Abramo CC: SLC, FISTEL e UILCOM di Palermo esprimono profonda preoccupazione

0

SLC, FISTEL e UILCOM di Palermo esprimono profonda preoccupazione per il perdurare della situazione di profonda incertezza nella quale versa Abramo CC da più di cinque mesi, ed esattamente dallo scorso 30 ottobre 2020 data nella quale fu presentata dalla proprietà la richiesta di concordato al tribunale di Roma.

In questi mesi, i lavoratori, hanno sempre garantito la continuità lavorativa pur vivendo una situazione di forte stress e di disagio economico; ricordiamo che alla data odierna si attendono ancora comunicazioni sulle mensilità congelate antecedenti la presentazione del concordato(spettanze 30% settembre, 100% ottobre e 10/12 della tredicesima maturata) e che mensilmente tutti i lavoratori versano in uno stato di profonda incertezza attendendo una comunicazione aziendale per il pagamento delle spettanze correnti.

Tutto ciò a fronte di un comportamento poco trasparente dell’attuale proprietà che sin dall’inizio della procedura concorsuale è sembrata ostacolare eventuali possibili acquirenti vedi il fondo Heritage Ventures e della System House, nonché la gestione di tutte le problematiche che si sono inevitabilmente create nella tenuta del perimetro occupazionale.

Ad aggravare la situazione, la richiesta di Abramo CC al tribunale di una ulteriore proroga per la presentazione del piano concordatario, proroga che avuto come data ultima il 1maggio 2021, la quale ha prodotto come risultato negativo la perdita di alcune commesse (HO mobile e poste italiane) atto questo che erode il valore della azienda intaccando anche il bagaglio professionale garantito fino ad oggi da tutti i lavoratori della Abramo CC.

Sul fronte della procedura di acquisto abbiamo saputo in questi ultimi giorni che il fondo Heritage Ventures ha ritirato della proposta per l’affitto a termine per l’intera Abramo CC e che pertanto l’unica azienda rimasta in corsa per l’acquisizione è rimasta la System house, che ha intrapreso con la proprietà un dialogo volto a rilevare le attuali attività di Abramo CC.

Occorre a questo punto un impegno complessivo di tutte e forze in campo e in primo luogo della attuale Proprietà per chiudere al più presto positivamente la vertenza, SLC FISTEL e UILCOM di Palermo nell’ottica di salvaguardare la tenuta occupazionale dei circa 500 lavoratori di Palermo indicono lo stato di agitazione del sito di Palermo e nel contempo si attiveranno nei prossimi giorni chiedendo un tavolo sindacale alle istituzioni locali.

Palermo,08/04/2021

LE SEGRETERIE TERRITORIALI

SLC CGIL FISTEL CISL UILCOM UIL

Condividi

Leave A Reply

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code