Sindacato Lavoratori Comunicazione Palermo

FAQ Referendum Almaviva e rassegna stampa

FAQ Referendum Almaviva e rassegna stampa

Lug 26, 2018

FAQ REFERENDUM ALMAVIVA

Gentili Colleghe e Gentili Colleghi di Almaviva Palermo,

Molti di voi, in seguito alle Assemblee delle Organizzazioni Sindacali Fistel CISL, Uilcom UIL e UGL, ci stanno chiedendo maggiore chiarezza sul testo dell’ipotesi di accordo da votare al Referendum. Abbiamo realizzato una FAQ con le domande più frequenti:

 

  1. E’ vero che se passa l’accordo ci sarà l’ascolto remoto su tutti i servizi?

 

Non si tratterebbe di ascolto remoto ma di misurazione della prestazione individuale lavorativa, mediante controllo a distanza (ex Art.4 dello Statuto dei lavoratori) sui seguenti parametri: tempi di login individuali, temi medi di conversazione, temi di ACW, tempi di not ready, tempi di attesa, dati di NBA, QP, NPS, IVR, OCR, IEP e QAC, dati individuali di attivazione e vendita.

 

  1. E’ vero che l’ipotesi di accordo prevede un esodo incentivato?

 

L’esodo incentivato è previsto a Febbraio 2019 in due tranche (Marzo 2019 e Agosto 2019) ed a seconda del profilo orario. L’importo dell’esodo incentivato, è legato al numero degli esuberi residui a Febbraio 2019 ed è riconosciuto da Almaviva solo dopo verbale di non opposizione al licenziamento volontario e solo se si raggiunge un tetto minimo di adesioni. Quindi, ad oggi, non c’è nessuna certezza sull’effettivo importo erogato non conoscendo il numero degli esuberi di Febbraio.

 

  1. Cosa cambia in termini pratici sulla misurazione della prestazione lavorativa dato che alcuni parametri sono già da tempo misurati dall’azienda?

 

Che l’azienda potrà, attraverso un Quality Team, incontrare singolarmente (anche in presenza di una RSU)  i lavoratori al di sotto della prestazione qualitativa richiesta per gli opportuni interventi migliorativi (formazione, ecc.)

 

  1. E’ vero che nell’ipotesi di accordo è previsto una contrattazione di secondo livello?

 

No, nell’ipotesi di accordo c’è solo un impegno a cominciare a discuterne con le Organizzazioni Sindacali solo a partire dal mese di Settembre 2018

 

  1. E’ vero che se passa l’accordo gli ex LSU andranno via da Almaviva?

 

C’è una dichiarazione da parte della Regione Sicilia relativa alla possibilità di far confluire nel bacino degli “ASU” gli ex LSU solo in seguito alla risoluzione del rapporto di lavoro. Al momento non ci sono certezze sulle date.

 

  1. Sono previste nell’ipotesi di accordo, le 100 postazioni IT a Palermo previste dall’accordo del 23 Maggio 2017?

 

No! Nell’ipotesi di accordo non c’è l’impegno già preso da Almaviva di portare le postazioni IT e lavoro pregiato a Palermo. La Regione Sicilia, previa presentazione di un progetto di Almaviva, si è impegnata a finanziare la formazione solo all’ attivazione dei contratti Consip (attualmente non attivi) per circa 20 o 30 persone che hanno una Laurea ad indirizzo scientifico. Al momento non ci sono certezze sulle date.

 

  1. C’è un progetto vero di rilancio del sito di Palermo che abbia prospettiva?

 

L’ipotesi di accordo prevede la gestione degli attuali esuberi ma la tenuta complessiva dell’accordo si basa sul mantenimento delle attuali commesse ed alla positiva conclusione delle trattative commerciali con i clienti Alitalia, Wind ed alla applicazione della clausola sociale su Octotelematics.

 

  1. C’è un impegno da parte della Regione Sicilia sui committenti presenti sul sito?

 

No, nel testo dell’ipotesi di accordo non è specificato.

 

  1. Quando sarà il Referendum, come e dove posso votare?

 

Il Referendum si terrà domani 27 Luglio 2018 dalle ore 7,00 alle ore 23,00 presso i locali aziendali. I lavoratori potranno esercitare il diritto al voto nel proprio piano di appartenenza presso il seggio elettorale. Si può votare con documento o badge aziendale

 

  1. Come mai la SLC CGIL non ha sottoscritto l’ipotesi di accordo?

 

La SLC CGIL, come ampiamente spiegato attraverso assemblee, comunicati sindacali ed a mezzo stampa, ha ritenuto che questo accordo sia penalizzante per i lavoratori e privo di prospettiva per un vero risanamento del sito produttivo di Palermo. Le proposte da noi avanzate sono legate ad una idea di prospettiva e di vero rilancio dell’azienda a Palermo e dell’intero settore. Inoltre Almaviva non ha mantenuto gli impegni assunti nell’accordo del 23 Maggio 2017.

  1. E’ vero che dal 1 Agosto avrò indietro il TFR e gli Scatti di anzianità?

 

Dal 1 Agosto le voci in busta paga torneranno ad essere quelle di legge ma non verranno restituiti gli arretrati ed i due mesi in più di proroga di TFR e scatti per effetto dell’accordo (dalla SLC CGIL non sottoscritto). Questi ulteriori due mesi non erano previsti dall’accordo del Maggio 2017.

 

  1. Che succede se il Referendum viene bocciato dai lavoratori? Sarò licenziato/a?

 

Per poter effettuare un licenziamento collettivo è necessario seguire le procedure previste dalla Legge 223/91 che prevedono il coinvolgimento delle Organizzazioni Sindacali per la verifica dei presupposti posti alla base del licenziamento collettivo. Solo al termine dell’espletamento della suddetta procedura (della durata massima di 75 giorni) e dopo confronto e trattativa anche in sede Istituzionale, l’azienda potrà effettuare i licenziamenti ma solo nel pieno rispetto dei criteri previsti dalle Legge. Ad oggi non c’è nessuna procedura di licenziamento aperta.

 

  1. E’ vero che la SLC CGIL non ha fatto proposte alternative e non ha voluto proseguire la trattativa?

 

No, non è affatto vero. La SLC CGIL ha posto al tavolo una proposta alternativa ed articolata in svariati punti (che vi abbiamo inviato anche oggi a mezzo comunicato) ed ha partecipato alla trattativa fino all’ultimo momento, anche dopo la richiesta di tavoli separati voluti da Cisl, Uil e Ugl

Sperando di aver fatto cosa gradita, vi ringraziamo per il tempo e l’attenzione che ci avete dedicato nella lettura delle FAQ sul Referendum Almaviva e vi invitiamo a partecipare alla seconda giornata di Assemblee della SLC CGIL prima di andare a votare per il Referendum.

Le RSU SLC CGIL Almaviva Palermo

RASSEGNA STAMPA:

https://livesicilia.it/2018/07/26/almaviva-palermo-referendum-lavoratori_983102/

https://www.ilsicilia.it/palermo-accordo-lavoratori-almaviva-frattura-fra-i-sindacati-sul-referendum/

https://www.ilgazzettinodisicilia.it/2018/07/26/almaviva-domani-il-referendum-slc-cgil-perche-chiediamo-di-votare-no/

 

Condividi

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code